Dal Digital al Social Network Divide

alberto facilita benePartecipato dibattito a Mercatello sui Social Networks con un bel gruppetto di genitori.

Tra l’altro, si è parlato di Digital Divide, osservando che prima c’erano quelli che avevano il PC e quelli che non ce l’avevano; poi quelli che sapevano usare Internet ed inviare una mail e quelli che a stento sapevano scrivere una lettera al PC; infine, quelli che scaricano ogni App per farci mille cose (es. gli acquisti) e quelli che acquistano usando al momento solo il Bancomat. 

Ma sui Social la questione è ben diversa perché li utilizziamo per riversarci le nostre passioni, specifiche esigenze ed aspirazioni, oppure le nostre emozioni freddo-ruvide o caldo-morbide. Quello che scrivevamo sulle mattonelle dei bagni o sui muri adesso lo scriviamo sulle nostre bacheche con la nostra indelebile immagine digitale; tuttavia, la minaccia alla nostra privacy ci porta ad uscire frettolosamente spesso senza salutare e dando la colpa agli altri. 

Al contrario, ci sono anche quelli che comprendono l’utilità del mezzo e l’opportunità di comunicare qualcosa che abbia un senso per sè e gli altri. Non entrano mai di pancia e fanno funzionare il cuore e il cervello, ben sapendo che il rispetto per gli altri viene prima di tutto. Non è facile vivere in questa piazza ma non è neanche difficilissimo, basta perseverare ed imparare a comunicare ‘diversamente’.

Ecco questo porto a casa! L’esperienza ‘social’ di questi ultimi dieci anni mi dice che abbiamo ancora molto da imparare per stare bene insieme agli altri in modo ‘virtuale’. E non mi si dica che le relazioni nel mondo fisico sono migliori…perchè dico che quelle virtuali sono solo una cosa diversa.

Il set di slides che sono state scelte per la discussione si trovano qui sotto.

Annunci

Informazioni su ALBERTO DI CAPUA

Formatore, Progettista e Facilitatore per lo Sviluppo Locale. Chi è il Facilitatore? E' quella figura professionale che cerca di favorire il raggiungimento di un accordo fra attori pubblici e privati su un determinato progetto. Per svolgere il suo compito, il professionista utilizza una “cassetta degli attrezzi” specifica per questa attività: "il metodo partecipativo". Attualmente sono Facilitatore incaricato da due reti di Comuni, che si affacciano sui fiumi Cesano e Metauro, per lo Sviluppo di un progetto in ambito rurale (cd Progetto Integrato Locale).
Questa voce è stata pubblicata in Media Education, Progetti e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a Dal Digital al Social Network Divide

  1. blogdibarbara ha detto:

    L’ultima foto te la rubo, la metterò prima o poi nel blog.

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...