Le APP sono tante, milioni di milioni, ma la APP di ‘STASERA’ vuol dire Qualità

FILIPPO E FEDERICOL’ennesima APP? In effetti, se consideriamo che al mondo ce ne sono più di un milione e mezzo ci potremmo credere, ma, negli ultimi anni, quanti piccoli problemi ci hanno risolto nella vita quotidiana? dalla prenotazione di un posto in car sharing, alla disposizione di un bonifico, al pagamento del biglietto del treno e molto molto altro. Non solo! A quante centinaia di migliaia di ragazzi queste APP hanno cambiato la vita,  dando loro lavoro, e in molti casi un certo benessere? 

11899885_1644099579170426_2331709206207655124_nL’altra sera al Qubetti di Sabbia di Senigallia, con un evento goliardico (#staseraAppgames), che ha coinvolto decine di giovani, è stata lanciata la proposta di ‘STASERA APP’ di Filippo Di Capua e Federico Palestrini.

‘STASERA APP’ è un’applicazione che incrocia le proposte d’intrattenimento serale dei locali della città e dintorni con le nostre esigenze di trascorrere qualche ora fuori casa con il partner o gli amici.

‘STASERA APP’, start-up innovativa, scaricabile gratuitamente dall’utente, a brevissimo su Apple Store e Google Play, è uno strumento utile sia per i turisti che per i residenti.

Come funziona. I gestori dei locali che si occupano di programmazione serale, potranno pubblicare agevolmente ed in autonomia, ogni giorno, una proposta max di 300 caratteri in 4 diverse categorie: Aperitivo, Cena, Dopocena, Musica. 

La mission è quella di dare agli utenti un’alternativa. Tutto in una sola applicazione e, al di là delle grandi occasioni e le cene stellate, servono piccole proposte, ogni sera ed accessibili nel modo più semplice possibile. 🙂

http://www.stasera.info/

https://www.facebook.com/StaseraApp/info?tab=page_info

FILIPPO E MARTINA

WP_20150820_22_52_12_Pro

Annunci

Informazioni su ALBERTO DI CAPUA

Formatore, Progettista e Facilitatore per lo Sviluppo Locale. Chi è il Facilitatore? E' quella figura professionale che cerca di favorire il raggiungimento di un accordo fra attori pubblici e privati su un determinato progetto. Per svolgere il suo compito, il professionista utilizza una “cassetta degli attrezzi” specifica per questa attività: "il metodo partecipativo". Attualmente sono Facilitatore incaricato da una rete di 7 Comuni, che si affacciano sul fiume Cesano (AN-PU), per lo Sviluppo di un progetto in ambito rurale (cd Progetto Integrato Locale).
Questa voce è stata pubblicata in Qualità nel Turismo e contrassegnata con , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...